Archive for the ‘personale’ Category

TURISMO ottobre 28, 2019

venerdì, Ottobre 15th, 2021

Vado sempre in vacanza all’estero. L’Italia non me la posso permettere.

UNICITA’ ottobre 17, 2019

lunedì, Ottobre 4th, 2021

Non vado a vedere i parchi all’estero, se sono uguali a quelli sotto casa mia.

PIETAS E SOLIDARIETA’ agosto 5, 2019

giovedì, Luglio 15th, 2021

Riservo tutta la mia pietas e solidarietà a quelli che non scelgono le loro tragedie.
Le famiglie che si prendono cura di un disabile grave.
Le donne e i bambini maltrattati e seviziati.
Gli anziani che cercano cibo nella spazzatura.
Le vittime dei soprusi delle Forze dell’Ordine, della Giustizia e della Sanità.
Le vittime del lavoro.
I disoccupati e gli imprenditori che si suicidano.

Mi resta poca  pietas e solidarietà per quelli che le loro tragedie se le scelgono.
I viziosi della droga.
I viziosi dell’alcol.
I viziosi del gioco.
I viziosi dell’alimentazione.
Le vittime di attività ludiche pericolose.
Le vittime della chirurgìa estetica.

QUESTIONE DI SCELTE giugno 19, 2019

giovedì, Maggio 13th, 2021

Non ho telefonino, ipod, ipad.
Non possiedo un’auto da dieci anni.
Non vado in un ristorante da vent’anni.
Ho visto l’ultimo concerto trenta anni fa.
Non entro in un cinematografo e non compro un capo d’abbigliamento da quarant’anni.

Vivo sei mesi l’anno al caldo dell’Africa.
Possiedo oltre duemila libri.
Conosco bene tutte le Regioni e le migliori spiagge d’Italia.
Ho cenato nei miliori ristoranti italiani.
Ho visitato la metà dei Paesi del mondo.
Fumo, bevo e mangio come un re.

CREDO (riservato ai maggiorenni consenzienti) maggio 23, 2019

lunedì, Aprile 19th, 2021

Credo nella libertà di scegliere il genere sessuale che si vuole.
Credo nella libertà di fare sesso con chiunque e in qualsiasi modo.
Credo nella libertà di fare o non fare figli; di riconoscerli o no.
Credo nella libertà di vendere il proprio corpo o la propria mente e di organizzarsi per farlo.
Credo nella libertà di coltivare ogni vizio (droghe, alcol, gioco, sesso….) e di organizzarsi per soddisfarlo.
Credo nella libertà di espressione di ogni opinione (soprattutto di quelle che detesto).
Credo nella responsabilità individuale verso ogni scelta.

QUANDO L’AMORE… marzo 8, 2019

lunedì, Febbraio 15th, 2021

Quando l’amore vi fa cenno, seguitelo,
benché le sue vie siano ardue e scoscese.
E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui,
benché la sua lama, nascosta tra le piume, può ferirvi.
E quando vi parla, abbiate fiducia in lui,
benché la sua voce possa infrangere i vostri sogni
come il vento del nord rende infruttuoso il giardino.
Poiché come vi incorona, così pure l’amore vi crocefiggerà.
Come favorisce la vostra fioritura, così pure favorisce la vostra recisione.
Come sale in alto ed accarezza i vostri rami più deboli,
che vibrano al sole,
così scenderà sino alle vostre radici e le scuoterà nel loro profondo……
Kalil Gibran da II profeta (1923)

PARIS AT NIGHT febbraio 28, 2019

mercoledì, Febbraio 10th, 2021

Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L’ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia.
Jaques Prévert da Parole (1945)

QUESTIONE DI SCELTE febbraio 5, 2019

mercoledì, Gennaio 27th, 2021

Non ho telefonino, ipod, ipad.
Non possiedo un’auto da dieci anni.
Non vado in un ristorante da vent’anni.
Ho visto l’ultimo concerto trenta anni fa.
Non entro in un cinema o in un teatro,
e non compro un capo d’abbigliamento, da quarant’anni.

Vivo sei mesi l’anno al caldo dell’Africa.
Possiedo oltre duemila libri.
Ho cenato nei migliori ristoranti italiani.
Conosco tutte le Regioni e le migliori spiagge d’Italia.
Ho visitato la metà dei Paesi del mondo.
Fumo, bevo e mangio come un re.

MILLE ANNI febbraio 3, 2019

martedì, Gennaio 26th, 2021

Mille anni e poi mille
Non possono bastare
Per dire
La microeternità
Di quando m’hai baciato
Di quando t’ho baciata
Un mattino nella luce dell’inverno
Al Parc Montsouris a Parigi
A Parigi
Sulla terra
Sulla terra che è un astro.
Jacques Prévert da La pioggia e il bel tempo (1955)

HO FAME….. gennaio 22, 2019

giovedì, Gennaio 14th, 2021

Ho fame della tua bocca, della tua voce, dei tuoi capelli
e vado per le strade senza nutrirmi, silenzioso,
non mi sostiene il pane, l’alba mi sconvolge,
cerco il suono liquido dei tuoi piedi nel giorno.

Sono affamato del tuo riso che scorre,
delle tue mani color di furioso granaio;
ho fame della pallida pietra delle tue unghie,
voglio mangiare la tua pelle come mandorla intatta.

Voglio mangiare il fulmine bruciato nella tua bellezza,
il naso sovrano dell’aitante volto,
voglio mangiare l’ombra fugace delle tue ciglia

e affamato vado e vengo annusando il crepuscolo,
cercandoti, cercando il tuo cuore caldo
come una pIuma nella solitudine di Quitratue.
Pablo Neruda da Cento sonetti (1924)