Archive for the ‘lavoro’ Category

DECADENZA DELLA FORMAZIONE settembre 17, 2018

giovedì, Settembre 17th, 2020

Progetto formativo = ipotesi di sostegno economico alle famiglie del proponente
Tutor = bidello d’aula
Docente = uno che parla (predicatore)
Testimone = amico, parente o possibile futuro cliente del progettista
Progettista = esperto in copia e incolla
Partecipante1 = consumatore di materiali didattici
Partecipante2 = soggetto assistito dalla beneficienza in forma di diaria
Setting = spazio residuale che non serve ad attività più importanti
Attrezzatura = assemblaggio casuale di apparecchiature e materiali non funzionanti
Sussidi didattici = fotocopie di fotocopie di fotocopie di fotocopie………

LAVORO FESTIVO maggio 6, 2018

mercoledì, Maggio 27th, 2020

Tutti si lamentano per i lavoratori del commercio che lavorano anche nei giorni festivi.
Tutti applaudono se i lavoratori dei luoghi d’arte lavorano anche nei giorni festivi.

LAVORO MORTALE maggio 1, 2018

mercoledì, Maggio 20th, 2020

Hanno ucciso la Psicologia del Lavoro e la Formazione. Oggi piangono lacrime di coccodrillo per i poveri morti e infortunati sul lavoro.

PATETICO 1°MAGGIO maggio 1, 2018

lunedì, Maggio 18th, 2020

La Festa del Lavoro è come la Festa del Codice Miniato. Due cose bellissime, che quasi nessuno fa più.

VERI EROI dicembre 10, 2017

martedì, Gennaio 28th, 2020

Non mi parlate di eroi in uniforme. I soli veri eroi contemporanei sono i famigliari di bimbi, adulti, anziani disabili.

DEFINIZIONE DI VOLONTARIATO dicembre 6, 2017

mercoledì, Gennaio 22nd, 2020

1-lavorare gratis per dare potere e danaro a un’organizzazione “benefica” e ai suoi capi
2-lavorare in nero e guadagnare di più di chi lavora nell’obbligatoriato
3-lavorare a pagamento come tutti, ma con montagne di retorica

INTERMEDIARI dicembre 5, 2017

lunedì, Gennaio 20th, 2020

La beneficienza proposta da intermediari serve solo a mantenerli. Se volete fare del bene, fatelo a qualcuno che conoscete.

FINTO VOLONTARIATO dicembre 1, 2017

giovedì, Gennaio 16th, 2020

Se incontri qualcuno che dice: “Faccio il volontario”, chiedigli che lavoro fa, e come paga le bollette.
Se ti risponde che il suo reddito deriva dal “volontariato” è un truffatore o un truffatore-sfruttato.

LAVORO O SERVITU’ (settembre 3, 2017)

mercoledì, Dicembre 11th, 2019

Se non è pagato, non è lavoro.
Se lo può fare anche una macchina, non è lavoro.
Se lo può fare chiunque, non è lavoro.
Se è in nero, precario, stagionale e non è pagato il doppio, non è lavoro.
Se è pericoloso, usurante o sporco e non è pagato il doppio, non è lavoro.
Se non offre alcuna prospettiva di carriera o sviluppo, non è lavoro.
Se non hai faticato per impararlo, non è lavoro.
Se per farlo devi prostituirti, non è lavoro.
Se non ti garantisce la malattia, la maternità, il riposo, non è lavoro.
Se devi farti raccomandare, non è lavoro.
Se ti chiedono da fare qualcosa di illegale, non è lavoro.
Se nessuno distingue quello che fai tu da quello che fa il tuo vicino, non è lavoro.

“Va bene qualsiasi lavoro…..” è servitù.

Chi lavora in servitù gran parte del giorno e della vita, non è libero quando non lavora, quando ama, quando vota.

VOLONTARIATO (gennaio 8, 2017)

giovedì, Ottobre 17th, 2019

Elogiare come “santo volontario” un operatore che viene retribuito è un insulto ai volontari veri (che operano totalmente gratis), ma anche all’operatore di cui viene svalutata la professionalità.